Contatti
0331.1815763
Lunedì - Venerdì
9.00 - 13.00
14.30 - 18.30

Consigli di Web Marketing: cosa ci insegna lo scandalo Facebook

I dati personali sono un valore per la tua azienda, perché lasciarli in mano ad altri?

Facebook, il social network più famoso, è stato il protagonista di due recenti scandali, uno dietro l’altro a stretto giro di posta. Il primo è stato chiamato ‘Cambridge Analytica’, il secondo non ha un nome ma ha in comune lo stesso tipo di violazione, quella dei dati personali degli utenti, ceduti indebitamenti ad altre organizzazioni senza il consenso dei legittimi proprietari.

Il prezzo da pagare sono i tuoi dati

Molta gente non si è stupita più di tanto. Da sempre sul web quando non ti viene richiesto di pagare un prezzo per un servizio (es. Accesso a una piattaforma social come Facebook) vuol dire che lo scambio si basa sulla ‘cattura’ dei tuoi dati personali, quelli che lasci volontariamente in sede di registrazione. Dai poi per scontato che quei dati finiscano per essere usati per scopi di profilazione pubblicitaria. E’ un prezzo che sei disposto a pagare.

Perché regalare valore senza niente in cambio?

Sono però in molti anche quelli dell’altro fronte, quello che pensa che tutto questo sia non solo ingiusto, ma palesemente illegale, ancora di più oggi che in Europa è entrato in vigore il nuovo Regolamento sul Trattamento dei Dati Personali (GDPR).

Ma da un punto di vista aziendale, cosa ci insegnano i recenti scandali? Facebook conta più di 2 miliardi di iscritti, la nazione Facebook è quindi la più grande del mondo, più di Cina (dove il suo uso è vietato dal governo) e India. Tutte queste persone hanno lasciato i loro dati e questi vengono usati da Facebook come una vera e propria merce da commercializzare. Prima, più o meno ingenuamente, pensavamo che fosse solo Facebook a usare questi Big Data, oggi sappiamo che non è così.

Ma un’azienda che usa Facebook, che ha la sua pagina e che pubblica post che spinge attraverso le sponsorizzazioni a pagamento, cosa sa delle persone che mettono ‘Like’ a questi contenuti? Niente, se non i dati aggregati degli Insights della piattaforma. Niente indirizzo email, niente numero di telefono, in nessun modo può contattarli direttamente.

Costruisci la tua community aziendale

La domanda allora è: vale veramente la pena investire in Facebook? La risposta è ‘sì’ se vedi Facebook come uno strumento per promuovere la tua strategia di contenuti. In questo social network troviamo come detto più di 2 miliardi di persone, perciò anche molti che fanno parte del tuo target. Devi però ricordarti che se non riesci a portare fuori da Facebook le persone, se non riesci ad avere tu la loro mail, il numero di telefono o un contatto diretto, allora rimarrai sempre schiavo di Mark Zuckerberg e della sua creazione.

Una parte della tua strategia di web marketing dev’essere dedicata al ‘data base building’, ovvero alla creazione di una lista di persone interessate a quello che fai. Si tratta di un bene fondamentale per il tuo business online, un patrimonio che si costruisce con fatica e nel medio-lungo periodo, ma che resta tuo. Offri un contenuto di valore che riguardi la tua azienda o il settore in cui opera (un e-book, la partecipazione ad un webinar o ad un evento, l’accesso ad una serie di video, ecc.) in cambio dei dati personali delle persone, in particolare dell’indirizzo email.

Social sì o social no?

Pensaci bene: i canali che apri sui social network non sono tuoi, sono pagina che appartengono a Facebook, Instagram (di proprietà di Facebook), Twitter, Pinterest, ecc. Un domani, potrebbero decidere di far pagare la presenza e tu potresti non essere disposto a farlo o, peggio ancora, potrebbero chiudere. La tua comunità di seguaci social, di cui conosci a malapena i nomi, potrebbe sparire in un colpo.

Questo non vuol dire che i social network non siano utili, ma che l’attenzione maggiore la devi mettere nel valorizzare quelli che sono i tuoi asset aziendali proprietari, cioè il sito web e la lista dei contatti. Solo così puoi costruire valore per te stesso e non per qualcun altro.

Vuoi cominciare a creare valore per la tua azienda?Parliamone, contattaci per una consulenza senza impegno

Testimonianze

La tua soddisfazione
è il nostro successo

Author avatar
Gweb Agency
https://gweb-ict.it
Tutte le novità sul mondo della comunicazione e del web

Nessuno spam o contenuti pubblicitari, ogni mese nuovi articoli, casi studio e novità che possono esserti d’aiuto.